Fino a che punto sei disposto a farti rovinare dal consumo di cocaina?

All’inizio credi che assumere occasionalmente coca aumenterà le tue prestazioni, che ti renderà più forte, che sarai in grado di controllarla. Ben presto ti ritrovi dipendente dalla sostanza.

Assumere cocaina è come

premere l’acceleratore

mentre stai finendo il carburante.

All’inizio non ti sei reso conto di quanto era scivolosa la strada che avevi preso. Trovavi bella la sicurezza che ti dava la cocaina, inoltre conoscevi tante persone che la prendevano e sembravano divertirsi tanto.

Così, hai cominciato ad assumerla quando c’era, nelle feste, il fine settimana e con gli amici. Poi, ogni tanto anche il giovedì, poi il mercoledì, da solo, per avere la forza di iniziare la giornata. Allora è diventata un problema serio.

Il primo problema lo hai avuto nelle relazioni. Una dopo l’altra, sono cadute a pezzi: il tuo partner, i tuoi genitori, i tuoi amici si sono accorti che facevi uso di cocaina e ad uno ad uno li hai delusi tutti.

I soldi non ti bastano mai e non riesci più a controllarti. Finché hai la cocaina la devi usare e se non ne hai più vai fuori a cercarla.

Sei solo e non sai come uscirne.

Danni pesanti al cuore

La cocaina va giù pesante sul cuore, che pompa sangue più velocemente e al tempo stesso restringe i vasi sanguigni. Nel corso del tempo provoca minuscole micro-lacerazioni che si fanno più sempre più gravi. E poi c'è il problema dell'arteriosclerosi.

Se ti riconosci in almeno uno di questi sintomi, inizia a considerare di avere un problema.

LA FREQUENZA È INCONTROLLABILE

Non è qualcosa di fisico. È nella tua testa. Il desiderio è incontrollabile. Più ne prendi, più ne vuoi.

MENTI A TE STESSO E ALLE PERSONE CHE AMI

Prometti a te stesso guardandoti negli occhi che sarà l’ultima volta, ma sai già che non è così. Succederà che ci ricadrai e ti maledirai sempre di più, perché il desiderio è più forte della tua volontà.

TI SENTI IMPOTENTE SENZA LA COCAINA

Sei convinto che per realizzarti hai bisogno di tirare un rigo. Ti ripeti che alla fine la Dama Bianca serve a farti sentire più sicuro di te, efficace, convinto.

TI TRASCURI PESANTEMENTE

Hai totalmente perso di vista il tuo benessere, smettendo di volerti bene.

HAI PERSO GLI INTERESSI

Mentre prima provavi piacere nell'incontrare le persone e praticare i tuoi hobby. Non trovi veramente pace in nessuna attività, se prima non ti fai di cocaina.

TI SENTI SPESSO AFFATICATO

L’abuso di cocaina porta ad avere seri problemi cardiologici. La causa principale di infarto miocardico nei quarantenni è la cocaina.

Devi avere il coraggio di chiedere aiuto ad un'equipe di professionisti altamente specializzati nella cura della dipendenza da cocaina

Fai il primo passo. Scegli il percorso IEuD più adatto a te.

Consulenza Online

Il servizio di consulenza online è stato progettato appositamente per le persone che vorrebbero confrontarsi con un nostro terapueta, a cui porre delle domande.
È un colloquio informativo e non è ancora terapia. Possono sceglierlo anche i famigliari.

Scegli tu il giorno e l’orario

Puoi parlare di te o di un tuo caro

Parli con un professionista specializzato per 30 minuti

Scegli l’argomento e porta le tue domande

Puoi collegarti dal luogo che preferisci

PRENOTA ADESSO 39€

Accoglienza

Il colloquio terapeutico di Accoglienza, serve ad inquadrare il tuo problema ed è preparatorio alle fasi successive di Conoscenza e Trattamento.

È l'inizio del tuo percorso terapeutico. Dopo potrai scegliere insieme a noi come continuare.

Scegli tu il giorno e l’orario

È funzionale all’inquadramento del tuo problema

Parli con un professionista specializzato per 90 minuti

Puoi scegliere di venire in ambulatorio a Milano

Puoi scegliere di farlo online, dal luogo che preferisci

PRENOTA ADESSO 80€

Preferisci venire a trovarci in sede?

Datti l'occasione di restituirti finalmente il rispetto per te stesso e la dignità. Ogni grande cambiamento inizia dalla volontà ferrea di cambiare la propria vita. Richiedi un appuntamento. Riprendi la tua vita.

SCRIVI AI NOSTRI SPECIALISTI